Milano, Novembre 2016 – Cruciani C si prepara al Natale e presenta un’imperdibile e preziosa creazione: il suo nome è Diadema, che in greco antico significa “oggetto che cinge”, simbolo aristocratico di autorevolezza e prestigio nel mondo ellenico e romano, che torna a brillare grazie alla raffinata reinterpretazione della maison umbra. Un Diadema pensato per cingere il polso e non più il capo, che però mantiene intatta la sua carica simbolica legata al prestigio e all'esclusività: il braccialetto è prodotto in serie limitata, pochissimi pezzi, ed è già l’oggetto del desiderio per il Natale 2016. L’ultimo nato in casa Cruciani C si compone di una fitta rete in pizzo macramè impreziosito da una cascata di 43 cristalli Swarovski e dettagli in argento puro 925. Una reinterpretazione attenta, quella della maison umbra, perché sin dall'antichità la fascia di stoffa denominata diadema è stata finemente impreziosita da inserti in metallo e pietre preziose, sino a mutare il proprio aspetto in un vero e proprio oggetto di oreficeria. Diadema Cruciani C celebra lo stile, l'eleganza e l'artigianato artistico italiano legato al mondo del lusso, tramite l’ideale di una bellezza raffinata, dalle reminiscenze antiche e seducenti, vestita di un appeal contemporaneo: un vero e proprio gioiello da collezione in puro stile luxury pop, il dono perfetto da mettere sotto l’albero. Già indossato da trendsetter e fashion lovers di tutto il Mondo, Diadema sarà l’inconfondibile monile da polso per le feste più attese dell’anno, un accessorio destinato a durare nel tempo, oltre le mode del momento, richiamando una tradizione antica che Cruciani C ama reinterpretare, nella convinzione che il passato e futuro possano coincidere in un presente che riesca a mantenere ben saldi i valori che da sempre fanno dell'Italia la patria del buono, del bello e dell’eleganza.